La risonanza magnetica è il pilastro centrale della moderna diagnostica per immagini. Non vengono utilizzati raggi X. In particolare le malattie del cervello e del midollo spinale, così come le malattie delle ossa, delle articolazioni, della colonna vertebrale e del sistema dei vasi sanguigni sono spesso esaminate con la risonanza magnetica. Tuttavia la risonanza magnetica offre anche un’eccellente diagnostica per problemi particolari, ad esempio del bacino e dell’addome, del seno femminile e della prostata.


Preparazione della risonanza magnetica

Si prega di portare all’appuntamento gli esami preliminari che riguardano la stessa area d’esame (CD).

Le carte di pagamento e gli oggetti metallici (gioielli, orologi, dentiere amovibili, ecc.) devono essere rimossi. Gli effetti personali sono conservati in modo sicuro nello spogliatoio chiudibile a chiave.

Vi preghiamo di leggere attentamente il questionario e di informarci se avete un pacemaker, un impianto cocleare, protesi magnetiche, gravidanze esistenti o allergie al mezzo di contrasto. Verrete accompagnati da uno specialista e discuterete il questionario insieme. Vi sarà chiesto di indossare una camicia usa e getta, che vi forniremo noi. Se necessario un mezzo di contrasto, riceverete una flebo. Per l’esame riceverete anche un pulsante di emergenza. Se si utilizza il pulsante di emergenza, la risonanza magnetica si ferma e il personale entrerà in sala da voi. Se possibile purtroppo la misurazione deve essere ripetuta.

La risonanza magnetica fa un forte rumore durante l’esame. Le daremo delle le cuffie per potere ascoltare la musica. Per l’esame è importante che la parte del corpo da esaminare sia al centro. Cosi vengono effettuate le registrazioni migliori. Vi chiediamo di rimanere fermi durante tutto l’esame. Dopo l’esame si può rivestire e andare a casa. Il radiologo esaminerà l’esame e trasmetterà i risultati al vostro medico, con il quale voi discutere i risultati.
 

Claustrofobia

Se soffrite di claustrofobia, vi preghiamo di informarci al momento della registrazione, poiché la data dovrà essere modificata. Si prega di venire anche con un accompagnatore, in quanto può essere somministrato un sedativo se si soffre di claustrofobia. Non è inoltre consentito guidare un veicolo dopo aver assunto un sedativo.
Se lo desiderate potete prendere un appuntamento per guardare la risonanza magnetica.
Se tuttavia avete bisogno di un sedativo, vi preghiamo di arriverà 30 minuti prima dell’inizio delle indagini.

 

L’uso del mezzo di contrasto

Per molti esami, l’uso del mezzo di contrasto è necessario per via endovenosa. Il mezzo di contrasto è
una sostanza contenente gadolinio e la dose di iniezione viene regolata in base alla vostra altezza e al vostro peso.
L’applicazione del mezzo di contrasto viene utilizzata ad ogni esame e viene controllato dal radiologo.
Normalmente il mezzo di contrasto non dovrebbe essere notato, ma il calore che si verifica nel corpo è normale e innocuo. Dopo una somministrazione endovenosa di mezzo di contrasto è consentito guidare un veicolo o lavorare.
Vi consigliamo di bere molta acqua dopo l’esame, cosi il mezzo di contrasto passa attraverso il rene e viene eliminato.

 

Effetti collaterali

In casi molto rari, l’applicazione via endovenosa può causare prurito, eruzioni cutanee, starnuti e difficoltà di deglutizione. Gli effetti collaterali come il collasso circolatorio sono estremamente rari.
Il rischio di una grave reazione allergica è di circa 1:100.000 e abbiamo il farmaco d’emergenza appropriato pronto all’uso per ogni caso. Quando si esegue l’immagine dei condotti biliari (MRCP) è obbligatorio di stare a digiuno per qualche ora prima dell´esame. Si prega di consegnare il passaporto delle allergie.


Questionario

TedescoDownload PDF IngleseDownload PDF AlbaneseDownload PDF
ItalianoDownload PDF PortogheseDownload PDF